Rose Eterne: Cosa sono e il significato di ogni colore

 

Le rose eterne possono essere mantenute in condizioni perfette per molto tempo grazie a specifiche tecniche ecocompatibili. Il risultato permette di preservare i colori e la vivacità del fiore allo scopo di conservarlo per una media di 3-5 anni.

 

 

La stabilizzazione delle rose - questo il nome del procedimento - riesce quindi a salvaguardare la bellezza originale del fiore fresco per un periodo di tempo superiore a quello del suo consueto deterioramento.

 

rosa-stabilizzata

Non stiamo dunque parlando di rose finte, ma di esemplari che possono essere impiegati per decorazioni, regali e bomboniere senza la necessità di essere annaffiati o curati giornalmente.

In che modo è possibile "fermare il tempo" e sfoggiare una rosa eterna, fascinosa e originale? Per scoprirlo abbiamo riassunto le tecniche e i procedimenti condivisi con noi dagli esperti del settore: ecco cosa sapere.

 

 

Cosa sono le rose stabilizzate?

rosa-eterna-procedimento

Il processo di stabilizzazione delle rose eterne è una tecnica 100% naturale con la quale si conferisce freschezza e lucentezza ai fiori più rigogliosi della stagione.

Il procedimento si articola in più fasi: in primo luogo, vengono selezionate le rose che si distinguono per bellezza, colori e forme particolari. In secondo luogo, gli steli dei fiori vengono tagliati e immersi in una sostanza a base di glicerina e di componenti vegetali con cui si riesce a conservare la freschezza della rosa appena colta.

Successivamente si passa alla sostituzione della linfa vitale dell’esemplare, ovvero quella che permette al fiore di restare in vita; questo avviene mediante un composto di glicerina, acqua e coloranti. La corolla resterà dunque vellutata, brillante e sana anche con il passare del tempo!

Le rose eterne verranno infine esaminate dalle aziende produttrici allo scopo di eliminare le foglie e le piccole imperfezioni che rischiano di intaccare il risultato finale.

Al termine del ciclo di stabilizzazione (la cui durata media è di 2-3 giorni) si ottiene un fiore perfetto e affascinante, nonché capace di essere protagonista delle creazioni di floreal design pensate per donare un tocco speciale ad ogni magico evento.

Tra i vantaggi indiscussi del processo di stabilizzazione, non possiamo che citare le qualità estetiche della rosa eterna; quest’ultima appare più soffice e delicata della variante tradizionale, e si distingue per un colore ancora più forte e definito di quello già presente in natura.

 

 

Il significato dei colori per le rose stabilizzate

rose-stabilizzate-eterne

Il significato dei colori per le rose stabilizzate non è molto differente da quello utilizzato per altre tipologie di fiori.

Sappiamo, infatti che nel galateo floreale, ad ogni colore corrisponde un sentimento e un’emozione da esprimere.

 

Entrando nello specifico, vediamo insieme quale sentimento corrisponde ad ogni colore:

·       ROSSO: amore e passione;

·       VIOLA: seduzione e intelligenza;

·       ROSA: dolcezza e sensibilità;

·       BIANCO: purezza;

·       VERDE: armonia;

·       GIALLO: energia e successo;

·       NERO: eleganza;

·       AZZURRO: lealtà;

·       BLU: equilibrio e amicizia;

·       ARANCIONE: generosità e gioia;

·       MULTICOLORE: eclettismo;

·       ARGENTO: nobiltà;

·       ORO: ricchezza.

 

 

Il colore dei fiori può essere infatti considerato un vero e proprio linguaggio simbolico: dal rosso passionale al giallo creativo, dal blu della fedeltà al rosa della grazia e della leggerezza. Non mancano le varianti viola e bianche con cui trasmettere energia, positività, purezza e grazia. È proprio il caso di dire che con le rose non si sbaglia mai!

Al giorno d'oggi moltissime equipe creative utilizzano inoltre le rose stabilizzate come base decorativa dei propri progetti. In un periodo storico in cui abbiamo finalmente riscoperto l'importanza di rispettare il territorio e le sue manifestazioni, il fiore eterno è forse il simbolo della cooperazione tra innovazione tecnologica e bellezza naturale!

 

 

Come conservare le rose stabilizzate?

rose-stabilizzate

Innanzitutto, è importante ricordare che le rose stabilizzate possono essere spedite senza subire danneggiamenti; sarà sufficiente proteggere i petali nel corso dell’imballaggio per ricevere - direttamente a casa propria - un mazzo di fiori dall’aspetto fresco e ancora turgido, come ad esempio quelle spedite da Fiori.Aluisi.it.

In aggiunta a quanto detto, sarà bene rispettare poche regole di base per aumentare considerevolmente la durata del processo chimico.

Qualche esempio? Per pulire il bocciolo della rosa stabilizzata basterà evitare il contatto con l’acqua (adoperando un panno asciutto); gli ambienti umidi sono inoltre nemici dei conservanti a base di glicerina quindi meglio evitare cantine o luoghi in cui si corre il rischio di sviluppare muffe.

Discorso analogo vale per le fonti di calore: l’esposizione ai raggi solari e la presenza di lampade che generano alte temperature rischiano di far sfiorire la rosa stabilizzata già dopo qualche mese. L’ideale sarebbe optare per luoghi con una temperatura che oscilli tra i 5 e i 30° C e con un tasso di umidità non superiore al 60%.