Fotografie matrimonio sposa: a colori o in b/n? Pro e contro

 

Per una coppia che si ama il matrimonio rappresenta il coronamento di un sogno e la dimostrazione di un amore che ambisce a durare in eterno. Si va alla ricerca dei dettagli perfetti, si organizza tutto nei minimi particolari. E l’elemento a cui si presta maggiore attenzione diventa l’album di foto, ovvero il mezzo attraverso cui in futuro è possibile rivivere le emozioni di quel giorno.

Colori e album di matrimonio, quali scegliere

 

Coloro che fanno i fotografi oltre ad avere la giusta conoscenza in termini di scatti, devono avere anche molta inventiva nella costruzione dell’album. È importante non solo offrire il massimo della qualità ai clienti, ma anche accontentarli nella scelta dei colori, della forma e dei materiali dell’album di matrimonio.

Gestione e importanza del colore in fotografia

 

La gestione del colore e la sua importanza nella fotografia è un argomento che divide professionisti e appassionati di fotografia, esisterebbero infatti due correnti di pensiero ovvero chi sostiene che basterebbe un ottimo monitor per ottenere una gestione del colore ottimale, e chi invece sceglie di investire in tecnologie che possano garantire un flusso della gestione di colore impeccabile.

La teoria dei colori applicata alla fotografia

 

La prima lastra fotografica in grado di restituire un’immagine verde, blu e rossa risale alla seconda metà dell’800: da allora il mondo è rappresentato a colori. La conoscenza della teoria del colore aiuta a rendere più vigile e allenato l’occhio, nel cogliere le naturali assonanze cromatiche presenti intorno a noi, o nel saperle costruire.