Abbinare colori pareti e mobili 9 trucchi per non sbagliare

 

L’abbinamento di colori in casa è un requisito di cui tenere conto quando si arredano le varie stanze. In particolare il gioco cromatico deve esserci tra pareti e mobili, sebbene non sia un gioco da ragazzi riuscire a creare i giusti accostamenti.

 

Sono tante infatti le considerazioni da fare prima di avvicinare due tinte che tra loro potrebbero risultare discordanti. In questo articolo guida andremo quindi a focalizzarci su come realizzare gli abbinamenti cromatici tra tonalità dell'arredamento e delle pareti. Abbiamo posto la questione agli esperti del settore, ovvero gli amici di mobilitolomello.it - arredamenti a Napoli, che ci hanno regalato 9 chicche per non sbagliare!

 

 

1) Lo stile che vuoi realizzare

abbinamenti-colori-parete-mobili

È tutta una questione di stile. Per scegliere il colore della parete in  funzione dei mobili e viceversa, è importante decidere quale debba essere lo stile di casa tua.

Ogni design ha infatti le sue regole, i suoi colori, le sue forme e le sue dimensioni. L’armonia cromatica si sviluppa quindi osservando gli elementi caratteristici dello stile e adattandoli alla tua percezione del colore, al tuo gusto personale, alla luminosità della casa e alla creatività.

 

2) Ogni stanza un colore?

Per abbinare il colore dei mobili a quello delle pareti devi considerare la stanza nella sua individualità. Per quanto infatti ci siano alcuni interior designer che sanno adattare qualunque tinta alle varie stanze, un altro filone di pensiero ritiene opportuno utilizzare tavolozze di colori solo per determinate stanze.

Tieni presente che, quando si parla di colori e di tinte, le combinazioni sono tante, le possibilità di scelta sono infinite e se da un lato aiutano a definire un mood dall’altro permettono di scongiurarne altri.

 

3) La teoria non è pratica

Le regole che teoricamente valgono come suggerimenti per una scelta ideale, in realtà non sono sempre applicabili all’atto pratico.

Facciamo un esempio. Spesso l’accostamento di una parete bianca con mobili grigi viene considerata monotona, però nel contesto di un ambiente contemporaneo, abbinare questi due colori aiuta a conferire alle stanze un senso di eleganza senza eguali.

Nel momento in cui si sceglie un mobile di una tinta poco più scura della parete si ha già nella propria testa il progetto di voler creare un’architettura con un tono unico medio-scuro tra arredi e complementi della stessa tinta, ma con toni chiari.

 

 

4) Non fare tentativi alla cieca

Le pareti e i mobili vanno abbinati tra loro dal punto divista cromatico con criterio. Non puoi andare a tentoni, in quanto acquistare i mobili ha il suo costo, mentre cambiare di continuo colore alle pareti non fa altro che stressarti per il lavoro da compiere. Fai pertanto una scelta ponderata, pensata per piacerti e per durare nel tempo.

 

5) Inizia col bianco sulle pareti

abbinamenti-colori-parete-mobili-guida

Paradossalmente è più difficile scegliere il colore delle pareti che quello dei mobili. Per cominciare dunque ti consigliamo di buttarti sul bianco.

Man mano che chiarirai le tue idee sul colore dei mobili che più ti piace, potrai poi pensare di osare sulla nuance delle pareti. Il bianco ti permetterà di “provare” lo spazio e di aggiungere i tasselli un pò alla volta, senza sbagliare.

Il colore bianco ti darà la possibilità di capire se effettivamente la tua idea di stile sia o meno vincente. A seconda dell’effetto che vuoi ottenere, deciderai poi sul da farsi.

Lo stesso scopo lo hanno anche altri colori neutri, come il beige, l'écru, il cipria e così via. Sono tinte versatili che si sposano bene con tutti i mobili in quanto sorreggono l’intero schema cromatico di un interno dandogli un’armonia più leggibile e diffusa.

 

 

6) La regola dei contrasti

Il bilanciamento dei toni è una delle regole che andrebbe sempre rispettata nell’accostamento di colori tra pareti e mobili. Accostare una nuance neutra o comunque tenue ad una come il nero, grigio o bianco riduce la vivacità del colore, modificandone la sfumatura.

I colori neutri consentono di attenuare il colore e dare alla casa un’atmosfera più sottile. Così facendo in casa si avrà un buon bilanciamento dei colori.

Tinte calde e tinte fredde possono essere avvicinate tra loro per creare un'atmosfera interessante. Ricorda che la tinta ha un valore unico all’interno dell’arredamento e forse il gioco di contrasto migliore si può creare soprattutto con quelli scuri.

Nero, rosso, blu permettono di dare tutto un altro tono allo spazio, rendendolo dinamico o magari semplicemente più contrastato.

 

7) Il caso dei mobili color ciliegio

abbinamenti-colori-parete-mobili-consigli

Essendo i mobili color ciliegio tra i più scelti, in molti si domandano come scegliere i colori delle pareti. Gli interior designer consigliano di non strafare con colori troppo strong, ma di provare viceversa ad usare tinte fredde.

Il ciliegio è infatti un colore molto caldo e tendente al rosso. L’obiettivo quindi è quello di attenuare la vivacità del mobile con una tinta fredda che va dal grigio al blu, passando per il bianco e il rosa freddo.

Lo stesso tipo di consiglio vale per il legno rovere. Parliamo infatti di un materiale che tende al colore giallo, quindi si sposa bene soprattutto con colori neutri e freddi che facciano apparire meno acceso il giallo. Si tratta di un suggerimento che consente di rendere più leggera l’atmosfera di casa, ma questo non vuol dire che il giallo non possa essere abbinato a colori caldi. Tutto dipende anche dai propri gusti personali.

 

 

8) La parete di accento

Dare alle pareti un tocco personale è sempre sintomo di creatività e ti permette di osare, secondo il tuo estro. Tuttavia, proprio perché si parla di gusto soggettivo, è meglio scegliere una palette semplice, a uno o due colori.

Dai alle pareti un colore fondamentale, e utilizza per i mobili colori più tenui che mettano in risalto la vivacità delle pareti.

Questa è una strategia visiva per focalizzare l’attenzione dell’occhio verso un punto particolarmente interessante o a discapito di altri. Con la creazione di una parete di accento, sarà molto più utile e esteticamente bello da vedere quel gioco di colori capace di creare dinamismo e nuove prospettive interne.

 

9) Occhio a mobili e colori delle pareti in camera da letto

Un’attenzione particolare va posta nelle camere per la notte. Ci sono infatti alcuni abbinamenti di colori pareti in camera da letto che sono più accettabili e più utilizzati per creare la giusta atmosfera. Basta farsi consigliare da un interior designer per decidere quale sia la migliore soluzione in casa tua.

In ogni caso ricorda che ogni colore può raccontare una storia e parlare di te. Cerca ispirazione negli abbinamenti cromatici più famosi (aiutati anche con la ruota dei colori) e crea il tuo stile personale.