Google Immagini, guida completa per ottimizzare la ricerca

 

google-immagini

Tutti noi usiamo Google Search ogni giorno, ma quanti di noi sanno davvero tutti i trucchi intelligenti per ottimizzare la ricerca? Apprendere alcune delle funzionalità avanzate può fare la differenza e ti trasformerà rapidamente in un utente esperto!

Una di queste funzionalità è la ricerca di immagini su Google, tool denominato Google Immagini in italiano, Google Images in inglese: saperla utilizzare al meglio ti permetterà non solo di trovare rapidamente ciò che cerchi in modo mirato ma potrai riuscire a conoscere tantissimi dettagli che prima trascuravi. Un esempio? Individuare le origini di un'immagine su una pagina Web o rintracciare l'artista responsabile di un quadro interessante che hai visto mentre sei in giro!

In questa guida completa Google Immagini ti mostreremo come eseguire una ricerca di immagini su Google quando utilizzi il web, Android e iOS. Iniziamo!

 

 

Guida completa Google Immagini: come cercare un'immagine

google-immagini-ricerca

Dove vai quando hai bisogno di cercare qualcosa? Probabilmente su Google.

Dove vai quando hai bisogno di trovare le immagini? Sempre su Google!

La ricerca di immagini di Google è disponibile online da oltre 12 anni e, da allora, si evoluta dall'essere un'interessante novità ad un potente strumento di ricerca, con miliardi e miliardi di immagini indicizzate.

Con tutte queste immagini a portata di mano, come fai a trovare l'unica immagine che stai cercando?

Nel corso degli anni, Google ha aggiunto molte funzioni utili alla sua ricerca di immagini, alcune più pubblicizzate di altre. Inoltre, molte funzionalità che non sono ancora disponibili possono essere trovate su siti Web di terze parti.

 

Come si cerca un'immagine nel web?

googl-e-immagini

Iniziamo dalle basi. Come si cerca un'immagine nel web? Facciamo una distinzione che risulterà sicuramente utile per chi si connette da diversi dispositivi, dunque da un pc desktop o dal mobile.

 

Come cercare un immagine su Google Web? E' molto semplice!

1.      Vai su www.google.it

2.      Nell'angolo in alto a destra, fai clic su Immagini

3.      Digita nella casella di ricerca le parole corrispondenti a ciò che intendi trovare

4.      Scegli la tua immagine e salva

 

google-image-mobile

Il modo più veloce e più conveniente per eseguire una ricerca di immagini Google sul tuo dispositivo mobile (cellulare o tablet) è praticamente lo stesso rispetto a quello eseguito su pc:

1.      La maggior parte dei browser per dispositivi mobili, come Safari e Google Chrome, viene avviata in una nuova scheda o in una pagina di avvio dotata di una barra di ricerca.

2.      A condizione che tu abbia impostato Google come motore di ricerca predefinito, puoi cercare la tua immagine direttamente dalla pagina iniziale. In alternativa, vai su images.google.com e inizia la ricerca delle immagini lì.

3.      Questo dovrebbe portarti ai risultati di ricerca di Google. Una volta lì, clicca su“Immagini” in alto per visualizzare solo le foto.

4.      Premi e tieni premuto il dito sull'immagine e ti verrà data la possibilità di scaricarla.

 

Spesso orientarsi tra miliardi di risultati non è affatto semplice, ecco perché è necessario conoscere tutte le opzioni e i trucchi per trovare esattamente l'immagine che fa per noi!

Scopriamo insieme come fare!

 

Guida completa Google Immagini: ottimizzare la ricerca

Google Image Search ha introdotto alcuni aggiornamenti significativi negli ultimi anni e ora puoi perfezionare la tua ricerca per immagini con pochi clic.

 

Ecco come fare per ottimizzare la tua ricerca:

1.       Usa Strumenti di ricerca avanzata

strumenti-di-ricerca-avanzata-google-immagini

Fai clic sul pulsante "Strumenti di ricerca" dopo aver inserito le parole chiave e crea alcuni filtri rapidi per la tua ricerca. Ad esempio, è possibile organizzare i risultati per argomento, aggiungere indicatori dimensione immagine, cercare immagini in determinati colori o dimensioni e focalizzare la ricerca su foto, schizzi, clip art e altro.

 

filtri-tag-google-image

Da poco è possibile filtrare le immagini anche per tag, ovvero mamma Google suddivide le immagini cercate in sottocategorie, accomunate tutte dal tag madre. Ad esempio se cerchiamo foto di Parigi, le foto in esame possono essere suddivise a loro volta in sottoinsiemi denominati: eiffel, champs elysees, romantica...

Come con qualsiasi ricerca Google, puoi utilizzare la sintassi di ricerca avanzata per restringere la ricerca. Ad esempio, cercare "torta al cioccolato" per evitare altri tipi di torte nei risultati, "cioccolato o cacao o cacao" per trovare immagini contenenti una di queste parole, ecc.

Per accedere a ulteriori opzioni, selezionare "Ricerca avanzata" dal menù.

 

2.       Cerca tipi di file specifici

google-immagini-ricerca-formati-specifici

Sebbene sia disponibile nella ricerca avanzata, il filtro del tipo di file è assente dagli strumenti di ricerca più accessibili, il che è un peccato. Se però dovessi avere bisogno di cercare tipi di file immagine specifici, potresti non voler utilizzare la ricerca avanzata ogni volta.

Fortunatamente, non devi. Vuoi trovare solo i file PNG? Puoi Immettere "filetype: png" dopo la query. In questo modo, non solo otterrai solo il tipo di file necessario, verrà aggiunta anche una nuova opzione agli strumenti di ricerca, che puoi utilizzare per passare il filtro ad altri tipi di file come JPG, PNG, RAW, GIF, BMP e altro.

È possibile utilizzare l'operatore filetype per cercare qualsiasi tipo di file immagine supportato.

 

3.      Trova immagini simili

Questo è un altro trucco molto semplice: ci sono molte applicazioni che ti aiutano a trovare immagini simili, ma questa funzione è in realtà incorporata nella ricerca di immagini di Google, anche se in modo un po' oscuro. 

Se stai cercando un tipo specifico di immagine e ne possiedi una che si avvicini, caricala trascinandola su Google immagini: nei risultati di ricerca sotto la voce “Immagini visivamente simili”  ti compariranno decine di immagini simili, che possono aiutarti a trovare l'immagine giusta per te. Puoi anche cercare la stessa immagine in diverse dimensioni.

 

 

4.       Salta il sito web di origine

Le fonti sono importanti, ma quando guardi dozzine di immagini una dopo l'altra, diventa piuttosto faticoso dover passare attraverso il sito Web di origine ogni volta che fai clic su un'immagine.

Invece di vedere un'immagine interessante e visualizzarla immediatamente, è necessario vedere prima il sito dove essa si trova e solo quando si fa clic su "Immagine a dimensione intera" è possibile ottenere l'immagine reale. Questo fastidioso passaggio può essere ignorato con un semplice script utente.

Lo script è chiamato "link diretti a Google Immagini". Tutto ciò che fa lo script è saltare la parte del sito Web di origine, portandoti direttamente all'immagine dopo averla cliccata nei risultati di ricerca. Alcuni browser richiedono un gestore di script per installare gli script utente. Per Firefox, scarica Greasemonkey. Per Chrome, potresti aver bisogno di Tampermonkey.

 

5.       Usa un'interfaccia alternativa

google-image-ripper

Non sopporti l'interfaccia di Google Immagini?

Prova layout alternativi, come Google Image Ripper. Pur non essendo ricco di funzionalità come la ricerca di immagini nativa di Google, Google Image Ripper semplifica il download delle immagini con un solo clic e include anche una visualizzazione scorrevole della presentazione per sfogliare i risultati.

 

6.      Trova diagrammi e grafici

google-immagini-trucchi

Forse hai già notato l'opzione "Bianco e nero" nel menu "Colore".

È lo strumento perfetto per le persone che cercano vecchie foto, diagrammi, grafici e così via.

Facciamo finta che intendi aprire un ristorante. Come dovresti impostare i tavoli del ristorante, con l'obiettivo di utilizzare correttamente lo spazio, e quindi massimizzare i tuoi profitti?

Una semplice ricerca per immagini di "tavoli di ristorante" ci fornirà una serie di risultati che non sono di grande interesse, abbiamo bisogno di alcuni diagrammi! E poiché la maggior parte dei diagrammi utilizza i colori bianco e nero, scegliamo "Bianco e nero" dal menu "Colore", questo aumenterà le nostre possibilità di imbatterci in qualcosa di utile.

 

7.      Utilizza lo strumento “Ora”

google-immagini-ora

L'opzione di menu "Ora" ti consente di vedere le immagini che sono state scoperte da Google nelle ultime 24 ore, nell'ultima settimana o in qualsiasi altro intervallo specificato.

È uno strumento che tornerà utile ogni volta che si desidera trovare nuove foto che sono state pubblicate di recente, ad esempio.

Tuttavia, il punto di forza dello strumento "Ora" è la sua capacità di trovare immagini che sono state pubblicate in una data specifica.

 

8.      Scegli il “tipo” di immagine

L'opzione “Tipo” del menù Strumenti ti permette di filtrare ulteriormente le immagini, in base al volto (immagini in cui un volto umano è prominente); Foto (senza clipart, gif animate o disegni al tratto); Clip art; Disegno a tratteggio (per quando vuoi fare un po 'di colorazione);Animato (dovrai fare clic sull'immagine per vederla in movimento).

 

9.      Imposta la dimensione dell'immagine

Sempre dal Menù Strumenti è possibile accedere alle impostazioni che regolano la dimensione desiderata per l'immagine ricercata: grazie all'opzione “Dimensioni” puoi selezionare la grandezza della tua immagine scegliendo tra grande, piccola, media, maggiore di, o addirittura indicando le dimensioni esatte, così non perderai altro tempo prezioso e il risultato della tua ricerca corrisponderà esattamente alle tue aspettative!

 

10.  Controlla le impostazioni sulla privacy

Occhio alla privacy!

Non tutte le immagini che troverai nella tua ricerca sono utilizzabili liberamente: Trovare immagini appropriate può essere difficile a volte e non si dovrebbe abusare del copyright.

In tal caso, puoi filtrare il risultato della ricerca per trovare quelle immagini che sarai libero di riutilizzare per uso commerciale o non commerciale.

 

Se stai cercando immagini che puoi modificare e aggiungere gratis sul tuo blog o sito web, puoi filtrare il risultato in questo modo. Segui i passaggi seguenti:

·         Fai clic su Strumento di ricerca nella pagina di ricerca di immagini

·         Seleziona l'opzione “diritti di utilizzo”

·        Ora seleziona l'opzione di filtro desiderata che desideri, scegliendo tra “contrassegnate per essere riutilizzate”  o “contrassegnate per essere riutilizzate con modifiche”, o ancora “contrassegnate per il riutilizzo non commerciale con modifiche” e infine “contrassegnate per il riutilizzo non commerciale”.

 

Questo è il metodo tradizionale, il più semplice se vogliamo, per ricercare le immagini su Google, ma esiste anche un altro modo di effettuare la tua ricerca quando hai già a disposizione un'immagine e intendi avere maggiori dettagli o trovarne di più efficaci, in questo caso si parla di Ricerca Inversa. Vediamo di cosa si tratta.

 

 

Guida completa Google Immagini: la ricerca inversa

google-immagini-ricerca-inversa

La ricerca inversa di immagini di Google acquisisce un'immagine e la utilizza come termine di ricerca anziché come parole.

Google Reverse Image Search ti aiuta a scoprire rapidamente immagini visivamente simili da tutto il web. Carica una foto dal tuo desktop su Google Immagini e ti mostrerà le immagini correlate utilizzate su altri siti web e anche le diverse dimensioni della stessa foto quasi istantaneamente.

I giornalisti, ad esempio, possono utilizzare l'opzione di ricerca inversa per trovare la fonte originale di un'immagine o per conoscere la data approssimativa in cui una foto è stata pubblicata per la prima volta su Internet. I fotografi possono utilizzare la funzione "cerca per immagine" per conoscere altri siti Web che utilizzano le loro fotografie.

La funzione di ricerca per immagine di Google è disponibile solo per computer desktop e non su dispositivi mobili e tablet. Pertanto, se un amico ti ha inviato un'immagine su WhatsApp o Facebook che desideri verificare, dovrai prima trasferire la foto su un desktop e quindi eseguire una ricerca inversa. Ma andiamo con ordine, stai eseguendo la tua ricerca dal pc?

 

In questo caso ecco come devi procedere:

1.      Vai su www.google.com

2.      Nell'angolo in alto a destra, fai clic su Immagini

3.      Nella casella di ricerca, fai clic sull'icona della fotocamera.

4.      Ora hai due opzioni: Fare clic su Incolla l'URL dell'immagine per inserire l'indirizzo Web su un'immagine, oppure fare clic su Carica un'immagine> Scegli file per cercare un'immagine salvata sul disco rigido.

 

E se ti colleghi dal dispositivo mobile? E' altrettanto facile!

Non c'è nessuna icona della fotocamera sulla home page di Google quando si accede ad esso tramite Android o iOS, ma c'è una soluzione che è possibile utilizzare:

·         Passa all'immagine su cui si desidera eseguire una ricerca inversa.

·         Premi a lungo sull'immagine.

·         Nel menu popup, tocca “Cerca questa immagine su Google”

 

C'è un'altra soluzione alternativa che ti consente di utilizzare il sito web ufficiale di Google Ricerca immagini per la ricerca inversa su un dispositivo mobile.

Apri il browser Chrome su Android e nelle impostazioni, seleziona "Sito desktop".

Ora apri images.google.com e dovresti vedere l'icona Fotocamera per caricare un'immagine per la ricerca.

La ricerca inversa ti consentirà di trovare immagini attinenti a quella che stai cercando, senza dover necessariamente digitare le parole chiave, ma è un metodo efficace anche per avere più informazioni possibili sulla stessa immagine caricata.

Potresti aver bisogno di reperire un'immagine significativa per il tuo blog o per il sito aziendale che descriva in maniera efficace il tuo prodotto o l'emozione connessa ad esso: digitando le parole sul web e selezionando una ricerca Google per immagini potresti trovare immagini efficaci ma provenienti dalla concorrenza, dunque contrassegnate per non essere utilizzate.

Con la procedura sopra elencata puoi trovare immagini simili e scoprire anche le parole chiave che i tuoi concorrenti hanno utilizzato per reperirla: ti basterà salvarla e caricarla tramite Google Immagini nel modo sopra descritto per trovarne di simili.

 

Come funziona in sostanza la ricerca inversa per immagini di Google?

google-images-ricerca-inversa

Questo tipo di ricerca utilizza una tecnologia chiamata CBIR (Content-based Image Recupero).

Il processo utilizza un motore CBIR per ricreare l'immagine utilizzando la modellazione matematica e quindi confronta tale modello con altre immagini nel suo database.

Una volta trovata una corrispondenza, confronta anche i metadati dell'immagine tra l'immagine che hai caricato e quelli che trova.

La conversione di un'immagine con un algoritmo è il modo in cui Google può capire cos'è l'immagine e come può "vedere" l'aspetto di altre immagini. Quindi, piuttosto che vedere i colori, i capelli, gli occhi o qualsiasi altra cosa, vede solo la matematica e lavora su quello.

Per quanto ne sappiamo, l'immagine viene analizzata per colore, tonalità, luminosità, composizione e una serie di altri parametri per ottenere una misura.

 

Perchè utilizzare Google Images?

googlegoogle-immagini

Il marketing digitale significa distinguersi dalla massa. Se stai creando contenuti sempreverdi o eccezionali, è utile verificare che siano veramente originali: effettuare una rapida ricerca di immagini inverse su Google sulle immagini che prevedi di utilizzare prima della pubblicazione garantirà che ogni aspetto dei tuoi contenuti sia il primo del suo genere. Ciò conta molto!

Inoltre potrai utilizzare le immagini libere da copyrights per far crescere il tuo sito, il tuo portale o il tuo ecommerce. Al giorno d'oggi, una buona indicizzazione SEO del sito non può prescindere dall'utilizzo di immagini in alta definizione con tag descrittivi e finanche link! tutti sappiamo l'importanza che rivestono i siti web se non altro perchè il mercato si sta spostando dal mondo reale al virtuale e per tale motivo è fondamentale un buon lavoro SEO on-page e SEO off-page, servizi che possono offrire solo agenzie web qualificate (qui ad esempio su vanguardsystem.it puoi approfondire l'argomento).

Potresti scegliere questa modalità di ricerca per immagini anche per proteggere il tuo lavoro!

Effettuare una ricerca inversa di immagini di Google per proteggere il tuo copyright è un vantaggio  enorme per i fotografi, gli artisti grafici e i creativi.

Non c'è nulla di più frustrante di scoprire che il proprio pezzo venga copiato e utilizzato senza autorizzazione alcuna! Scopri invece dove viene utilizzata l'immagine e puoi intraprendere le azioni appropriate.

Avresti mai pensato di poter trovare immagini accattivanti senza dover abbandonare il tuo motore di ricerca preferito? Trovare immagini fantastiche per i tuoi documenti, fogli, presentazioni, moduli su Google è più semplice di quanto tu possa pensare...cerca, ottimizza e salva il risultato!