Colori pareti camerette bambini: di che colore dipingere i muri?

 

colori-pareti-camerette-bambini

L’aspetto cromatico gioca sempre un ruolo importante in ogni ambiente e, nel caso dei colori per le pareti delle camerette, il significato di ogni tonalità diventa una scelta delicata ed importante.

Una cameretta è l’oasi di un bambino e di una bambina, il nido dove gioca, si rilassa, pensa, dorme, legge.

Scegliere il colore giusto significherà trasmettere al bimbo sensazioni positive, calore, vivacità, allegria, uno stimolo per viversi il suo ambiente nel migliore dei modi.

Colori giusti sì, ma usando vernici atossiche, eco-friendly.

 

 

Colori pareti camerette ideali per bambini

Quali sono i colori più stimolanti ed indicati per rendere il nido di un bambino accogliente e positivo?

I colori pastello sono la scelta giusta da fare mentre sono da bandire i toni aggressivi o cupi.

 

Le tonalità pastello perfette andranno scelte in base al sesso:

  1. Rosa, viola, giallo, arancio per le femminucce;

  2. Azzurro, blu, giallo arancio per i maschietti.

 

Giochi di colori

cameretta-grigia-colori-pareti

Osare scegliendo una combinazione di colori può essere la soluzione indovinata ed originale per i vostri ragazzi. L’importante è abbinare le tonalità adatte. Qualche esempio? Verde e giallo o blu e bianco per i ragazzi, rosa e grigio chiaro per le ragazze oppure un mix di colori che assecondino giochi, sfumature, geometrie giocose e divertenti.

Il colore grigio da solo è, sicuramente, un colore spento, da ‘grandi’, ma combinato con i colori pastello è di grande effetto e fa da efficace contrasto rendendo la stanza stranamente vivace ed armoniosa.

 

I colori sbagliati, da evitare

cameretta-rossa-colori-pareti

Un colore troppo aggressivo e cupo è da sconsigliare per le pareti della cameretta di un bambino. Non può che influire negativamente sul carattere, l’umore e l’emotività del ragazzo, può avere risvolti psicologici non adatti alla crescita di un bambino.

Evitate, quindi, di dipingere le pareti di rosso, uno dei colori più particolari in quanto ha un rovescio della medaglia non indifferente. Se, da una parte, è il colore dell’amore, della passione, del calore, dall’altra, stimola irascibilità, aggressività, simboleggia il sangue, il pericolo e la paura e può trasmettere sensazioni d’inquietudine al vostro bambino.

Il viola, con la sua punta di rosso, può indurre insonnia: stimola troppo il cervello e fa dormire meno di sei ore per notte.

Colori cupi e troppo sobri come il marrone vanno evitati perché possono provocare un senso di depressione e non aiutano di certo la spensieratezza di un bambino.

 

 

I colori sì delle pareti camerette per bambini

pitturazioni-per-camerette

Ogni colore suscita nel bambino come nell’adulto precise emozioni e sensazioni: alcuni stimolano energia e movimento, altri raccoglimento e concentrazione. Influenzano il sistema nervoso e tutto l’organismo.

Vediamo, uno per uno, quali sono le pitturazioni per camerette più idonee ed colori pareti camerette più adatti per i bambini e, soprattutto, perché. Prima di cominciare la rassegna dei colori vorremmo però puntualizzare una cosa.

Scegliere il colore delle pareti della cameretta del vostro pargolo è una decisione fondamentale in quanto influenzerà (seppur in maniera impercettibile) anche l'umore, la creatività, il sonno. Nel caso stiate cambiando casa, affrontando un trasloco (se può essere utile vi forniamo il link di un utile portale per la scelta dei migliori preventivi sceglipreventivo.com), sebbene sia pesante sotto l'aspetto psicologico, vi consigliamo di non rimandare all'ultimo la scelta dei colori delle pareti della camera dei bambini, in modo tale da avere la stanzetta già pronta e solo da arredare.

 

Colore Verde per le pareti della cameretta

cameretta-verde-colori-pareti

Il verde, colore della natura, stabilità, relax e benessere, trasmette pace e tranquillità, riporta alla freschezza di spazi aperti e favorisce il sonno. Sarebbe divertente, specie nelle camerette per bambini, abbellire le pareti con motivi verdi trasformandole in una sorta di paesaggio naturale, un bosco, creando l’illusione positiva di trovarsi sempre a contatto con la natura.

Secondo la psicologia dei colori, il verde rappresenta l’equilibrio, la perseveranza, l’autostima.

 

Dipingere di azzurro/blu le camerette

cameretta-blu-azzurra-colori-pareti

Azzurro e blu sono i colori del cielo e del mare, trasmettono relax, freschezza, quiete, stimolano la riflessione, evocano grandi spazi, armonia.

L’azzurro, in particolare, è il colore ideale per realizzare sulle pareti una sorta di fondale marino che dia ai bimbi la costante sensazione del contatto con il mare, la serenità della vacanza.

Avendo un effetto calmante, il blu favorisce il sonno. Diversi studi hanno confermato l’effetto rilassante del blu: abbassa la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna, rilassa mente e corpo.

 

Giallo per la cameretta dei bambini

cameretta-gialla-colori-pareti

Colore del sole e dell’energia, il giallo come l’arancione stimola la creatività, la crescita e la comunicazione, allontana il cattivo umore, rende positivi. Trasmette una sensazione di espansione e sviluppo, di libertà, armonia. Concilia la concentrazione e, al pari del verde, favorisce il sonno. Preferite la tonalità pastello anche di questo colore.

 

Rosa per la cameretta delle bambine

cameretta-rosa-colori-pareti

Il colore incantevole e caldo della femminilità è adatto alle camerette per bambine.

Ci riferiamo al rosa tenue o confetto, non di certo al fucsia o rosa shocking. Una buona alternativa al rosa è il lilla o il violetto tenue.

 

Pareti bianche per la cameretta

cameretta-bianca-colori-pareti

Per i bimbi più piccoli, è importante aggiungere elementi bianchi (pareti, tendaggi).

Questo non-colore è simbolo di purezza, innocenza, leggerezza, pulizia, pace, ordine, semplicità e non può che far sentire a proprio agio il bimbo.

Le zone bianche rendono l’ambiente più luminoso dando la sensazione di uno spazio più vasto.

Per i più grandi, c’è il rovescio della medaglia: questo colore neutro inibisce la socializzazione e la creatività. Difatti, pur essendo raffinato e adattandosi a qualsiasi ambiente, può risultare troppo luminoso e, allo stesso tempo, poco stimolante. Converrebbe ‘movimentarlo’ con fantasie o abbinamenti con colori pastello.