Colore delle unghie

 

colori-unghie

Le unghie sane hanno generalmente un colore roseo e una superficie liscia e resistente. Tenere sotto controllo le proprie unghie non solo ha un fine estetico, ma anche salutistico.

In questo articolo quindi ci soffermeremo sul colore naturale delle unghie, non quello artificiale degli smalti. Conosceremo tutti i colori che possono avere le unghie sane e malate. Il colore dell'unghia è infatti un indicatore dello stato di salute di questo organo, unghie opache, gialle, nere, blu o viola sono sintomo di un qualcosa che non va.

 

 

Le unghie: indicatori dello stato di salute

salute-delle-unghie

Le unghie esprimono lo stato generale di salute del corpo. In presenza di un cambiamento anomalo, bisogna prestare molta attenzione.

L'alterazione può voler dire che stiamo maltrattando le nostre unghie oppure può indicare un disturbo fisico ben più grave.

Quando è un'unghia sola a manifestare un'anomalia chiamata onicopatia, molto probabilmente il disturbo ha una causa esterna (per esempio un trauma o l'uso di agenti chimici aggressivi).

Qualora il cambiamento di aspetto coinvolga tutte le unghie, siamo di fronte a una probabile carenza di vitamine o sali minerali, alla presenza di un parassita oppure di una patologia organica o infine di un effetto collaterale di qualche farmaco.

 

Colore delle unghie malate

Come detto sopra, le unghie sono espressione dello stato di salute del nostro organismo. Quando sono malate, possono cambiare forma, consistenza e perfino colore.

 

Unghie opache

Sono pallide, fragili e sottili. Si spezzano o si scheggiano facilmente a causa della loro consistenza molle. Questo tipo di unghie è segnale di una carenza di vitamine (A, B6, B12, E) o di sali minerali (ferro, zinco, rame, selenio).

Oltre a grassi, aminoacidi e acqua, le unghie sono composte da minerali e vitamine e una mancanza di questi ultimi può renderle particolarmente deboli.

Quasi sempre una dieta alimentare scorretta è la causa di questa insufficienza.

A rendere le unghie fragili, talvolta però, può essere l'assunzione di farmaci particolari (per esempio i retinoidi), una malattia deteriorante oppure delle manicure aggressive e troppo frequenti.

 

Unghie gialle

unghie-gialle

Generalmente le unghie gialle possono avere tre cause:

·      Eccesso di fumo. In questo caso i danni si manifestano sull'indice, il medio a talvolta il pollice della mano con cui si usa tenere la sigaretta.

·      Utilizzo di smalti di seconda scelta o di smalti dal colore molto carico senza una buona base incolore protettiva.

·      Malattia respiratoria (pleurite, bronchite, sinusite cronica). Nella fattispecie l’ingiallimento interessa sia le unghie delle mani che quelle dei piedi.

 

 

Unghie blu violacee

unghia-nera

Se tutte le unghie assumono un colore vicino al blu o al viola quasi nero, possono segnalare un disturbo cardio-circolatorio.
Quando la circolazione del sangue non è buona, i tessuti del corpo non ricevono ossigeno a sufficienza. Come conseguenza  le unghie diventano cianotiche.
Qualora il colore blu si manifestasse solo su un’unghia, potrebbe voler dire che si è formato un ematoma dovuto a un trauma.

 

Unghie bianche e marroni

Le unghie che presentano aree bianche o marroni segnalano la presenza di un fungo. In questo caso è importante consultare rapidamente un dermatologo, per evitare che l’infezione intacchi le altre unghie.

 

Unghie bianche e rosa

unghia-bianca

Quando si hanno unghie bianche e rosa ci può essere una sospetta cirrosi epatica.
Questo tipo di unghie può essere associato anche ad altre patologie, quali il diabete, l’ipertiroidismo, l’anemia sideropenica, l’insufficienza epatica, renale o cardiaca oppure malnutrizione.

 

Unghie con righe verticali bianche

unghie-a-righe-verticali-bianche

La comparsa di unghie con righe verticali bianche è una conseguenza del naturale processo di invecchiamento. Questo accade perchè l’unghia, con l’avanzare dell’età, si disidrata e perde luce e vitalità. La superficie diviene perciò disomogenea.
Se ad avere questo disturbo è una persona giovane, può essere indicatore della presenza di un eczema cronico, di un’artrite reumatoide oppure di un’insufficienza vascolare.

 

Unghie con macchie bianche

Quando appaiono macchie bianche generalmente significa una cura e pulizia insufficiente o che l’unghia ha subito un urto.
In alcuni casi può voler rivelare anche l’anemia o una carenza di zinco.

 

 

Unghie colorate: consigli pratici

acetone-unghie

Molte donne non vogliono rinunciare allo smalto ma temono che possa rovinare loro le unghie. In realtà non è tanto la lacca che danneggia le unghie, quanto piuttosto la sua rimozione.
L’acetone è il prodotto più utilizzato per levare lo smalto, perché non crea allergie e neppure problemi legati alla tossicità. Ciononostante disidrata la pelle intorno alle unghie e rende secche le cuticole.

 

Ecco di seguito alcuni consigli pratici da seguire per avere unghie sane e colorate:

·      Olio di oliva: protegge le unghie e le cuticole grazie alle sue qualità nutritive ed emollienti. Bisogna applicarlo intorno alle unghie almeno una volta al giorno. Le cuticole diventano così più morbide e facili da eliminare.

·      Bicarbonato di sodio: è un ottimo rimedio per schiarire le unghie e riportarle al bianco naturale. Aiuta inoltre a tenere le cuticole pulite e disinfettate.

·      Limone: in alternativa al bicarbonato di sodio, è possibile ottenere risultati simili immergendo le unghie in acqua, sale e limone per almeno un quarto d’ora.

·      Lime in vetro o in cartone: per taglaire le unghie è molto meglio utilizzare le lime anziché le forbicine. In presenza di unghie particolarmente fragili le lime in vetro o in cartone sono le migliori.

 

Centro estetico per ricostruzione unghie

centro-ricostruzione-unghie

La ricostruzione unghie è un trattamento che serve a riparare, allungare o ricoprire le unghie grazie a materiali specifici come il gel. In questo articolo "colori unghie gel" potrai conoscere i colori di moda per le unghie in ogni periodo dell'anno.

La ricostruzione unghie è una tecnica praticata esclusivamente dall’onicotecnico, il professionista esperto di ricostruzione e applicazione di unghie artificiali (su esteticaindaco.it trovi maggiori info sulla ricostruzione unghie).
Il bisogno sempre più incalzante di curare il proprio corpo, partendo proprio dalle mani e dai piedi, ha visto nascere e diffondersi notevolmente questa figura professionale.
L’onicotecnico collabora principalmente con i centri estetici, dove lavora accanto agli altri professionisti del settore estetico.

In particolar modo questo tecnico si occupa di tutto ciò che dona un aspetto sano e curato a mani e piedi. Rimuove le cuticole, lima le unghie, applica trattamenti idratanti e pratica massaggi specifici che servono a migliorare la circolazione sanguigna e a eliminare la tensione.
Oltre a questo l’onicotecnico può applicare unghie artificiali, decorare quelle naturali con smalti semplici o elaborati.
In poche parole il suo lavoro serve a rendere sane e attraenti mani e piedi, due tra le parti del corpo più delicate e utilizzate.