Codici colori pneumatici Formula 1

 

codici-colori-pneumatici-pirelli-formula1

Sono molti coloro che amano la Formula 1, indicata anche con la sigla F1. Nello specifico si fa riferimento alla massima categoria di vetture monoposto definite 'a ruote scoperte' da corsa. E proprio la parola 'Formula' è dovuta ad una serie di regole a cui sia i piloti che le macchine devono attenersi per poter partecipare alla gara.

Le origini della Formula 1 sono davvero molto antiche ed infatti risalgono alla fine dell'Ottocento quando hanno avuto luogo le prime corse automobilistiche. La prima vera regolamentazione delle gare però si è avuta nel 1920 ed infatti in quegli anni si è iniziato a parlare di 'Formula Grand Prix'.

Il 1950 è l'anno in cui è avvenuta la fondazione della Formula 1 così come la conosciamo. Nel corso degli anni e fino ad oggi, tale manifestazione sportiva, ha ottenuto un successo sempre più vasto.

 

colori-pneumatici-pirelli-formula1

Una particolare attenzione viene di solito prestata ai pneumatici e se nel corso del 2018 la Pirelli ha lanciato un vero e proprio 'arcobaleno di mescole' ecco che lo stesso non sarà nel corso della stagione di Formula 1 2019.

 

 

Gomme Formula 1, mescole e colori nel 2019

colori-pneumatici-pirelli-formula1-2019

Una buona salute degli pneumatici favorirà anche migliori prestazioni dell'auto per tale motivo, quando necessario è opportuno cambiarli. Non sempre però è semplice trovare quelli giusti per la propria automobile, ma grazie allo sviluppo del web e della tecnologia ad oggi è possibile trovare gli pneumatici ideali direttamente e comodamente da casa.

Questo grazie alla vasta offerta che internet è oggi in grado di offrire. La scelta potrà ad esempio ricadere su pneumatici estivi o invernali o su pneumatici che invece sono adatti a qualsiasi stagione. Un valido aiuto nell’effettuare tale scelta è quello offerto da numerose aziende presenti online (ad esempio Oponeo offre ai suoi clienti la possibilità di sfogliare un catalogo online semplicemente collegandosi al link https://www.oponeo.it/pneumatici/auto).

Come nelle normali automobili, anche nella Formula 1 gli pneumatici occupano un ruolo molto importante in quanto, molto spesso, proprio da questi dipende quella che sarà la sorte della gara. Il fornitore esclusivo di gomme per Formula 1 è già da qualche anno Pirelli e proprio l'azienda poche settimane fa negli Stati Uniti, e precisamente ad Austin, ha presentato ufficialmente quella che sarà la nuova gamma di gomme a disposizione del team nel corso della stagione di Formula 1 2019.

Se nel corso della scorsa stagione è stato possibile assistere ad un vero arcobaleno di colori ecco che lo stesso non avverrà nel corso della stagione 2019 per la quale sono stati scelti solamente tre colori. Ovvero il bianco, il giallo e il rosso.

Il primo colore indicherà la mescola più dura ed infatti si parla di bianco hard. Il giallo indicherà la mescola media e il rosso la mescola più morbida e quindi si parla di rosso soft. Il motivo per il quale la Pirelli ha voluto eliminare le diverse colorazioni delle gomme è quello di aiutare il pubblico nella lettura delle gare senza generare dunque alcuna confusione. Inoltre, sempre facendo riferimento alle gomme, l'obiettivo della Pirelli per questo 2019 è quello di garantire un miglioramento della prestazione e allontanare il fenomeno del blistering. Per tale motivo, e quindi per motivi di sicurezza, nel 2019 il battistrada verrà ribassato di 0,4 mm in tutte le gare.

 

 

Colori pneumatici Formula 1 nel 2018

colori-pneumatici-pirelli-formula1-2018

Come affermato in precedenza nel corso della stagione di F1 del 2018 è stato possibile assistere ad un vero e proprio arcobaleno di colori degli pneumatici. Tra quelli protagonisti della scorsa stagione di F1 vi troviamo:

•        HYPERSOFT PINK: una vera e propria novità della stagione passata ed il cui nome è stato scelto, tramite Social media, proprio dai fan della F1. Con tale denominazione si fa riferimento ad una mescola più morbida e di conseguenza più veloce. Adatte per qualsiasi circuito, anche per quelli che richiedono un livello elevato di grip meccanico. Se da una parte tale pneumatico è in grado di garantire eccellente velocità e aderenza ecco che però è anche opportuno chiarire che la vita dello pneumatico è più breve;

•      ULTRASOFT VIOLA: questo pneumatico è stato invece ideato e realizzato per circuiti stretti e particolarmente tortuosi. Una caratteristica molto importante di tale pneumatico è quella di avere una gomma molto morbida, più dello pneumatico Supersoft, e quindi in grado di raggiungere anche a temperature basse una massima efficienza. L'unica pecca è che la durata è limitata. Anche in questo caso la scelta del colore è stata affidata ai fan i quali hanno potuto effettuare la scelta in questione proprio tramite Social media;

•        SUPERSOFT RED: questa è considerata la terza mescola più morbida dell'intera gamma. Gli pneumatici in questione sono stati ideati e realizzati per circuiti tortuosi e lenti e soprattutto per quelle gare in cui la temperatura esterna è particolarmente fresca o fredda. In queste occasioni infatti è richiesta una particolare aderenza meccanica e tali pneumatici sono in grado di offrirla. Inoltre la Supersoft Red è considerata una gomma ideale per qualifiche in quanto il tempo di riscaldamento è davvero molto rapido;

•        SOFT GIALLA: questo è stato uno degli pneumatici più utilizzati nel corso delle gare in quanto in grado di offrire un ottimo rapporto durata-prestazione;

•        MEDIUM BIANCA: questi sono considerati degli pneumatici particolarmente versatili e appropriati per tutti quei circuiti caratterizzati da velocità alte. In generale viene considerato il migliore per ottenere un compromesso durata-prestazione;

•        ICE BLUE: gli pneumatici in questione sono stati progettatati per tutti quei circuiti che prevedono un alto carico sulle gomme. Circuiti dove sono presenti curve veloci e asfalto abrasivo oppure ancora dove le temperature ambientali sono piuttosto alte. La mescola in questione anche se per entrare in temperatura impiega più tempo ha una maggiore durata e proprio per tale motivo, nel corso della stagione di gara, è stato identificato come un elemento chiave;

•        SUPERHARD ARANCIONE: l'utilizzo di tali pneumatici è stato invece riservato in situazioni particolari, come una vera e propria 'assicurazione'. Di preciso il loro utilizzo è stato previsto soltanto nei casi in cui le prestazioni offerte dalle nuove vetture avessero deluso le aspettative. Il colore arancione, scelto per tali pneumatici, è il classico colore associato a tutte gli pneumatici più duri che fanno parte della gamma Pirelli;

•      INTERMEDIATE VERDE: gli pneumatici in questione, al massimo della velocità, sono in grado di disperdere fino a 25 litri di acqua al secondo. In generale è possibile dire che tra gli pneumatici appartenenti alla gamma per la pioggia questi vengono considerati quelli ideali. Possono essere utilizzati sia su asfalto quasi asciutto ma anche su asfalto molto bagnato;

•        WET BLU: queste sono gomme da bagnato in grado di disperdere, a piena velocità, fino a 65 litri di acqua al secondo. Sono quindi considerate le gomme ideali in caso di pioggia battente.